tornado aereo

Vorrei raccontare di come stavo cercando il Signore e di come Lui si è fatto da me trovare. Nel 1989, fui trasferito per motivi di lavoro a Rimini. Nel 1990, mi sposai nella chiesa del quartiere dove abito tuttora. Dal 1990 fino al febbraio 1997, frequentavo la chiesa di stato del quartiere con vivo interesse fino ad avere dei compiti all'interno della stessa..

Il tempo passava ed il mio interesse nella verità aumentava, fino al punto di chiedere con insistenza al parroco di poter avere degli "studi biblici" o in ogni caso conoscere maggiormente la Bibbia e chi era Dio.


charleston

Mi chiamo Stefano, figlio di Serafino, che a pochi mesi di vita (1940) era morente per la tubercolosi , mio nonno visto così mandò a prendere degli abiti abbastanza decenti per seppellirlo (visto che la miseria era grande) ma il neonato nel tempo trascorso per rimediare i vestiti si riebbe fino a mostrare appetito e a riprendere le funzioni vitali.


culto aperto

Ringrazio il Signore perché si è manifestato nella mia vita. Mi chiamo Mircio e provengo dalla Bulgaria. Fino all'età di 24 anni non ero a conoscenza che esistesse un Dio. Non avevo nemmeno l'idea che il libro chiamato Bibbia fosse la Parola di Dio, fonte della vita. Nelle discussioni nelle quali mi trovavo e dove il tema era Dio, si discuteva senza nessuna conoscenza spirituale, ma con la sola intelligenza umana; né quelle discussioni, né la Chiesa Cristiana Ortodossa, a cui appartenevo, mi erano di aiuto per conoscere il Signore Gesù personalmente.


zurigo

Sono grata a Dio per la Sua grazia; è con gioia che testimonio com'è entrato nella mia vita, sono 6 anni che ho ricevuto questo miracolo, il dono della salvezza, una grazia che viene solo da Dio. La mia vita senza il Signore era piena di dubbi, incertezze e paure. Sono cresciuta in una famiglia cattolica e mi sono confessata per l'ultima volta a vent'anni (quando mi sono sposata): compresi che era molto ridicolo, così come le messe per i morti.


radioamatore

Mi chiamo Gabriele ho 33 anni sono di Rimini e voglio in breve raccontare come il Signore mi ha salvato. Era l'estate del 1990 avevo appena finito il servizio militare e mi sentivo autorizzato a prendermi alcuni mesi di "riposo" così essendo in contatto con una azienda che mi avrebbe assunto a settembre dal 24 di maggio (giorno del mio congedo) cominciai a prendermi quelle "libertà" a cui per un anno dovetti rinunciare.