Quanto vali

Quanto vale un uomo? Dare una risposta a questa domanda potrebbe essere molto interessante. D'altronde in certe attività come le assicurazioni sulla vita è d'obbligo farlo.
Secondo un certo criterio, il valore di una vita umana è determinato da una serie di fattori quali l'età, il titolo di studio, la professione, ecc.. Ora, per quanto la concomitanza di questi fattori sia favorevole, questo valore generalmente non va mai oltre le otto o nove cifre.

Sensi Esercitati

Che meraviglia questo testo; conoscere per esperienza quale sia la volontà di Dio? Può voler dire che col passare degli anni il credente comincia ad avere i "sensi esercitati" nelle vie del Signore tanto da fidarsi sempre più di lui e discernere sempre meglio ogni giorno il bene dal male. Questo non vuol dire, però, che si potrà sentire arrivato perché l'esperienza con Dio ha sempre da insegnarci tantissimo!

Usato ma non approvato

Un giorno il profeta Eliseo chiamò uno dei suoi discepoli e gli dette l'incarico, da parte di Dio, di andare a Ramoth di Gaalad e ungere re d'Israele Jehu, figlio di Jhoshafat, figlio di Nimsci. Jehu era stato scelto per eseguire il giudizio di Dio sulla casa di Achab e distruggere i profeti di Baal.

La Famiglia

La domanda è interessante perché sempre più spesso si sente dire, anche fra credenti: "oggi le cose sono cambiate non possiamo applicare i modelli biblici alla vita di oggi perché sarebbero anacronistici". Credo che questo sia il risultato della confusione fra forme sociali che la Bibbia ci presenta e principi di vita sociale che la Bibbia ci insegna. La famiglia patriarcale che troviamo soprattutto nell'Antico Testamento oggi difficilmente potrebbe essere presa come unico modello di riferimento in quanto sono cambiate le esigenze sociali.

Giovani Forti

La forza è certamente una caratteristica dell'età giovanile. L'uomo, proprio nella giovinezza è nel pieno del suo vigore fisico e intellettuale. Un atleta, raggiunge i massimi risultati esattamente in quest'età, perché vi sono cose che si fanno da giovane o non si fanno più. Alcuni credenti, si rammaricano di non aver conosciuto il Signore nella loro giovinezza, sono consapevoli che avrebbero servito Dio molto meglio. Il potenziale dei giovani credenti, infatti, sta nella possibilità di unire alla forza spirituale, che Dio dona ad ogni credente, anche il vigore giovanile.