Viaggio

L'Egitto, nel linguaggio biblico, e sinonimo di peccato di schiavitù, del mondo che ci circonda, lontano da Dio e soggiogato dall'avversario. Le parole del titolo rivolte al patriarca Isacco, risuonano come il richiamo continuo del Signore al Suo popolo e ai credenti di ogni tempo. Isacco era in distretta perché una grave carestia si era abbattuta sul paese di Canaan e scendere in Egitto, passando per il paese dei Filistei, gli sembrava la soluzione più opportuna.


Israele

Non ho nessuno! - è un'espressione tratta da un passo molto commovente del Vangelo di Giovanni 5:1-16, espressione usata da un uomo afflitto da un problema alle gambe, per descrivere il suo stato di solitudine e di impotenza nei confronti della sua malattia e del suo stato di abbandono. Crediamo che tanta gente oggi può condividere, per esperienza personale, questa affermazione perché, in qualche modo, realizza la propria solitudine nell'affrontare i momenti più delicati e difficili della vita, ma veniamo al nostro personaggio.


gesto famigliare

Quello che ai nostri occhi potrebbe sembrare insignificante, senza importanza, Dio invece ne tiene conto. Sono le piccole cose, infatti, che determinano la qualità della nostra vita cristiana. Le "piccole cose" caratterizzano la nostra quotidianità, la normalità della vita, ed è da qui che si devono manifestare tutte quelle virtù spirituali che ci rendono approvati da Dio.