Skip to content Skip to navigation

Non ho nessuno

Foto Betesda

Non ho nessuno! - è un'espressione tratta da un passo molto commovente del Vangelo di Giovanni 5:1-16, espressione usata da un uomo afflitto da un problema alle gambe, per descrivere il suo stato di solitudine e di impotenza nei confronti della sua malattia e del suo stato di abbandono. Crediamo che tanta gente oggi può condividere, per esperienza personale, questa affermazione perché, in qualche modo, realizza la propria solitudine nell'affrontare i momenti più delicati e difficili della vita, ma veniamo al nostro personaggio.
Si trovava già da trentotto anni inchiodato ad un letto, e la maggior parte del suo tempo lo trascorreva sotto i portici di una certa piscina, chiamata Betesda. Secondo alcuni Antichi Manoscritti del Nuovo Testamento sembra che un Angelo, di tanto in tanto, scendesse e agitasse l'acqua. Il primo che riusciva ad immergersi veniva guarito. Purtroppo il nostro uomo non aveva molte possibilità in quanto, non avendo chi lo aiutasse, era costretto a vedere sempre qualcuno precederlo in quella corsa disperata verso la guarigione. Un giorno, però, in modo insperato, la sua vita cambiò. Gesù si era recato a quella piscina e vedutolo gli disse: "Vuoi essere guarito?" Che domanda, certo che voleva essere guarito, ma non aveva nessuno che lo aiutasse ad entrare nella vasca, probabilmente neanche un parente.
Dal racconto evangelico apprendiamo che Gesù, benché non l'avesse mai visto, conosceva la situazione disperata e rassegnata di quest'uomo e quindi si trova li per portare aiuto a chi aiuto non aveva. Bastò una parola del Maestro: Alzati ... e quell'uomo fu completamente guarito. Nessuno, probabilmente si accorse di nulla e mentre molti erano intenti a guardare delle acque che dovevano muoversi, quell'uomo, solo, vide il Figlio di Dio che era li proprio per lui, pronto a guarirlo. Tanti provano la solitudine nelle loro difficoltà, si tratti di salute, di droga, di fallimento sentimentale o economico, oppure di un vizio, di un momento di smarrimento o di depressione e in tutto ciò nessuno può aiutarli, nemmeno le persone più vicine.
Qualunque sia la tua circostanza caro amico, sappi che in questo momento non sei solo, Dio conosce il tuo problema, conosce la tua situazione di svantaggio e in Gesù Egli viene sulla tua strada e ti chiede: "Vuoi essere guarito?" Non dire: non ho nessuno! , perché c'è qualcuno che ti ama di un amore immenso. Un amore non umano, condizionato, interessato, ma un bene senza limiti e confini, lo stesso amore che ha portato Gesù a morire sulla croce per i miei e i tuoi peccati. Questo Suo immenso amore vuole incontrare e risolvere le tue necessità e farlo in un modo che forse neanche t'aspetti. Gesù stesso ce lo dimostra con la sua esperienza; nel momento più difficile della sua vita terrena Egli disse ai suoi discepoli:
Ecco verrà l'ora anzi è già venuta, in cui vi disperderete ciascuno per conto proprio e mi lascerete solo; ma io non sono solo perché il Padre è con me (Vangelo di Giov 16:32)
Se credi alle parole di Gesù tu puoi conoscere un Dio così, un Padre che è vicino a coloro che nei loro problemi si possono sentire soli.
Dio però non soltanto vuole risolvere le tue difficoltà contingenti; sarebbe ben poca cosa aver trovato la soluzione ad una problema, stare bene per un po' ma poi ricominciare tutto daccapo, forse anche peggio, appena si ripresenta un'altra difficoltà. Pensare che se tutto filasse liscio saremmo veramente felici significa illudersi e non ammettere che la vera causa del nostro malessere è dentro di noi, nel nostro spirito, nella nostra anima non in pace con Dio a causa del peccato. Dio comunque lo sa per questo più che salvarti da quel problema vuole salvare la tua anima e donarti la vita eterna nel Suo Regno, più che cambiare la tua circostanza vuole cambiare il tuo cuore e cambiare la tua vita. Gesù sulla croce è morto soprattutto per questi scopi.
Caro amico credi che
...Iddio ha tanto amato il mondo che ha dato il Suo unigenito Figliuolo, affinché chiunque crede in Lui non perisca ma abbia vita eterna
Credi, e troverai la soluzione al tuo problema, alla tua solitudine e la salvezza della tua anima
DIO TI BENEDICA!

Spiridione Strano

Aggiungi un commento

Simple

  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <blockquote> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>

Plain text

  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <blockquote> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Nessun tag HTML consentito.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.
Il servizio Mollom verifica il problema dello spam, quindi se vuoi inserire un commento non ti preoccupare. Il servizio evita commenti creati da software, tramite captcha e riconoscimento scritturale. Puoi leggere le indicazioni sulla riservatezza .